Attenzione: non hai effettuato l'accesso. Se effettuerai delle modifiche il tuo indirizzo IP sarà visibile pubblicamente. Se accedi o crei un'utenza, le tue modifiche saranno attribuite al tuo nome utente, insieme ad altri benefici.

Questa modifica può essere annullata. Controlla le differenze mostrate sotto fra le due versioni per essere certo che il contenuto corrisponda a quanto desiderato, e quindi salvare le modifiche per completare la procedura di annullamento.

Versione attuale Il tuo testo
Riga 2: Riga 2:
 
Il cosiddetto '''argento colloidale''' (un [[colloide]] consistente di particelle sospese in un liquido) e le formulazioni contenenti argento vengono utilizzati dai medici sin dagli inizi del [[XX secolo]], ma il loro utilizzo è stato per la maggior parte sostituito sin dagli [[anni 1940]] seguendo lo sviluppo di [[Antibiotico|antibiotici]] più sicuri ed efficaci.<ref name="Fung1996">{{cite pmid|8632503}}</ref><ref name="mskcc"/> Sin dagli [[anni 1990]], l'argento colloidale viene propagandato come [[medicina alternativa]], spesso dichiarato virtualmente come una [[panacea]].
 
Il cosiddetto '''argento colloidale''' (un [[colloide]] consistente di particelle sospese in un liquido) e le formulazioni contenenti argento vengono utilizzati dai medici sin dagli inizi del [[XX secolo]], ma il loro utilizzo è stato per la maggior parte sostituito sin dagli [[anni 1940]] seguendo lo sviluppo di [[Antibiotico|antibiotici]] più sicuri ed efficaci.<ref name="Fung1996">{{cite pmid|8632503}}</ref><ref name="mskcc"/> Sin dagli [[anni 1990]], l'argento colloidale viene propagandato come [[medicina alternativa]], spesso dichiarato virtualmente come una [[panacea]].
   
I prodotti a base di argento colloidale sono disponibili in molti paesi anche come [[supplementi dietetici]] e [[rimedi omeopatici]], anche se non sono efficaci nel trattamento di qualsiasi condizione nota e che comportano il rischio di accumulo, provocando affezioni come l'[[argiria]], reazioni allergiche, e interazioni indesiderate con medicinali di prescrizione.<ref name="fda-rule">{{cite journal |title=Over-the-counter drug products containing colloidal silver ingredients or silver salts. Department of Health and Human Services (HHS), Public Health Service (PHS), Food and Drug Administration (FDA). Final rule |journal=Federal Register |volume=64 |issue=158 |pages=44653–8 |year=1999 |month=August |pmid=10558603 |url=http://frwebgate.access.gpo.gov/cgi-bin/getdoc.cgi?dbname=1999_register&docid=fr17au99-6.pdf }}</ref><ref name=nccam>{{cite web |publisher=[[National Center for Complementary and Alternative Medicine]] |title=Colloidal Silver Products |url=http://nccam.nih.gov/health/silver/ |date=February 2012 |origyear=First published 2004|accessdate=January 2013}}</ref>
 
 
== Meccanismo d'azione ==
 
 
Il [[catione]] d'[[argento]] ({{chem|Ag|+}}) è [[bioattivo]] è in [[Concentrazione|concentrazioni]] uccide velocemente i [[batteri]] ''[[in vitro]]''. L'argento mostra una relativa bassa tossicità nell'organismo umano, e rischi minimi sono attesi a causa dell'esposizione clinica per inalazione, ingestione, applicazione dermica.<ref name="Lansdown2006">{{cite journal |author=Lansdown AB |title=Silver in health care: antimicrobial effects and safety in use |journal=Current Problems in Dermatology |volume=33 |pages=17–34|year=2006 |pmid=16766878 |doi=10.1159/000093928 |series=Current Problems in Dermatology|isbn=3-8055-8121-1}}</ref> L'argento e le nanoparticelle d'argento vengono utilizzate come antimicrobici in una grande varietà di applicazioni industriali, sanitarie e domestiche.<ref>{{cite journal|doi=10.3109/1040841X.2012.713323|title=Silver as an antimicrobial: Facts and gaps in knowledge|year=2012|last1=Maillard|first1=Jean-Yves|last2=Hartemann|first2=Philippe|journal=Critical Reviews in Microbiology|pages=1}}</ref>
 
Il [[catione]] d'[[argento]] ({{chem|Ag|+}}) è [[bioattivo]] è in [[Concentrazione|concentrazioni]] uccide velocemente i [[batteri]] ''[[in vitro]]''. L'argento mostra una relativa bassa tossicità nell'organismo umano, e rischi minimi sono attesi a causa dell'esposizione clinica per inalazione, ingestione, applicazione dermica.<ref name="Lansdown2006">{{cite journal |author=Lansdown AB |title=Silver in health care: antimicrobial effects and safety in use |journal=Current Problems in Dermatology |volume=33 |pages=17–34|year=2006 |pmid=16766878 |doi=10.1159/000093928 |series=Current Problems in Dermatology|isbn=3-8055-8121-1}}</ref> L'argento e le nanoparticelle d'argento vengono utilizzate come antimicrobici in una grande varietà di applicazioni industriali, sanitarie e domestiche.<ref>{{cite journal|doi=10.3109/1040841X.2012.713323|title=Silver as an antimicrobial: Facts and gaps in knowledge|year=2012|last1=Maillard|first1=Jean-Yves|last2=Hartemann|first2=Philippe|journal=Critical Reviews in Microbiology|pages=1}}</ref>
   

Si prega di notare che tutti i contributi effetuati su Verdiana Wiki sono considerati distribuiti sotto la CC-BY-SA

Annulla Guida (si apre in una nuova finestra)