m (REDTURTLE1555 ha spostato la pagina Ciclopista del Sole a Ciclovia del Sole: (nome più bello, oltre a diverso da Wikipedia))
Etichette: apiedit, Modifica visuale
 
Riga 3: Riga 3:
 
Il progetto prevede un percorso che dal [[Brennero]] si snodi lungo tutta la penisola toccando la valle dell'Adige, [[Verona]], [[Mantova]], [[Bologna]], [[Firenze]], San Miniato (PI), [[Grosseto]], [[Civitavecchia]], [[Roma]], [[Latina]], [[Napoli]], [[Salerno]], [[Reggio Calabria]], [[Messina]], [[Palermo]], per poi risalire verso [[Cagliari]] e [[Olbia]].
 
Il progetto prevede un percorso che dal [[Brennero]] si snodi lungo tutta la penisola toccando la valle dell'Adige, [[Verona]], [[Mantova]], [[Bologna]], [[Firenze]], San Miniato (PI), [[Grosseto]], [[Civitavecchia]], [[Roma]], [[Latina]], [[Napoli]], [[Salerno]], [[Reggio Calabria]], [[Messina]], [[Palermo]], per poi risalire verso [[Cagliari]] e [[Olbia]].
   
Attualmente è stata realizzata in gran parte dal [[Brennero]] fino a [[Verona]] seguendo il corso dell'[[Adige]].
+
Attualmente è stata realizzata una parte, denominata [[Ciclopista della valle dell'Adige]], che dal [[Brennero]] arrivo quasi fino a [[Verona]], seguendo il corso dell'[[Adige]].
   
 
Il percorso si snoda in prevalenza su una striscia di asfalto percorsa unicamente da [[bicicletta|biciclette]] e, raramente, da qualche mezzo agricolo.
 
Il percorso si snoda in prevalenza su una striscia di asfalto percorsa unicamente da [[bicicletta|biciclette]] e, raramente, da qualche mezzo agricolo.
 
Restano alcuni tratti in cui si è comunque costretti a percorrere [[strada provinciale|strade provinciali]] che comunque sono poco trafficate (e per pochi chilometri).
 
Restano alcuni tratti in cui si è comunque costretti a percorrere [[strada provinciale|strade provinciali]] che comunque sono poco trafficate (e per pochi chilometri).
  +
  +
== Protocollo d'intesa inter-ministeriale ==
  +
Nel luglio 2016 è stato firmato un protocollo tra [[Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo]], [[Ministero delle infrastrutture e dei trasporti]] e le regioni interessate per la realizzazione del tratto da Verona a Firenze.<ref>{{cita news|url=http://www.ansa.it/canale_viaggiart/it/notizie/evasioni/2016/07/27/nasce-sistema-ciclovie-turistiche_40f2904c-fe5e-415a-b541-ed1029c0e5f4.html|titolo=Nasce sistema ciclovie turistiche|editore=ANSA|data=27 luglio 2016|accesso=30 luglio 2016}}</ref>
   
 
==Voci correlate==
 
==Voci correlate==
Riga 16: Riga 19:
 
* [[Piste ciclabili del Veneto]]
 
* [[Piste ciclabili del Veneto]]
 
* [[Piste ciclabili della Toscana]]
 
* [[Piste ciclabili della Toscana]]
  +
  +
== Note ==
  +
{{Ref}}
   
 
==Collegamenti esterni==
 
==Collegamenti esterni==

Versione attuale delle 15:37, 25 mag 2017

La Ciclopista del Sole è la strada ciclabile che collega l'Italia con la rete ciclabile Europea. È il ramo n. 1 della rete nazionale BicItalia.

Il progetto prevede un percorso che dal Brennero si snodi lungo tutta la penisola toccando la valle dell'Adige, Verona, Mantova, Bologna, Firenze, San Miniato (PI), Grosseto, Civitavecchia, Roma, Latina, Napoli, Salerno, Reggio Calabria, Messina, Palermo, per poi risalire verso Cagliari e Olbia.

Attualmente è stata realizzata una parte, denominata Ciclopista della valle dell'Adige, che dal Brennero arrivo quasi fino a Verona, seguendo il corso dell'Adige.

Il percorso si snoda in prevalenza su una striscia di asfalto percorsa unicamente da biciclette e, raramente, da qualche mezzo agricolo. Restano alcuni tratti in cui si è comunque costretti a percorrere strade provinciali che comunque sono poco trafficate (e per pochi chilometri).

Protocollo d'intesa inter-ministeriale[modifica | modifica sorgente]

Nel luglio 2016 è stato firmato un protocollo tra Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e le regioni interessate per la realizzazione del tratto da Verona a Firenze.[1]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. Nasce sistema ciclovie turistiche, ANSA, 27 luglio 2016. URL consultato in data 30 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.