Ecosia è un motore di ricerca per internet. Nata il giorno della conferenza ONU sui cambiamenti climatici 2009, si propone di devolvere l'ottanta percento dei propri ricavati ad un programma del WWF che ha lo scopo di salvare la foresta amazzonica. Come tutti gli altri motori di ricerca, anche Ecosia guadagna dai link sponsorizzati inseriti da società per vendere prodotti a potenziali consumatori [1] Oltre a ciò Ecosia sostiene di alimentare i propri server con energie non inquinanti. I link sponsorizzati e l'indicizzazione dei siti web sono forniti dal motore di ricerca di Microsoft, Bing, e da Yahoo. Ecosia offre vari servizi all'utente tra cui la visualizzazione dell'anteprima del sito web. Si calcola che ogni ricerca su Ecosia salvi due metri quadri di foresta pluviale. Ecosia ha ogni giorno tra i sessantamila e novantamila utenti al giorno provenienti per la maggior parte da Germania, Stati Uniti e Italia. [2]

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sito del motore di ricerca Ecosia[modifica | modifica sorgente]



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.