Isi Plast s.p.a è un'azienda italiana leader nello stampaggio di contenitori in materiale plastico[1] per il settore industriale, alimentare ed eco-sanitario. È in possesso di un brevetto per una particolare chiusura utilizzata nei flaconi per smalto all'acqua[2].

Fu fondata nel 1975 con sede a Correggio.

Isi Plast s.p.a.
Stato bandiera Italia
Fondazione 1975 a Correggio
Fondata da Cavalier Riccardo Melli
Sede principale Correggio
Settore Stampaggio a iniezione
Prodotti Contenitori in plastica
Fatturato 40 milioni di euro [3]
Dipendenti 80
Slogan Make your world easy

Storia[modifica | modifica sorgente]

La storia di Isi Plast inizia nel 1958 quando il suo fondatore, il Cav. Riccardo Melli[4], comincia per primo in Italia a fabbricare contenitori in polipropilene e polietilene tramite stampaggio a iniezione. L'azienda nata a Rubiera con il nome di "Plastica Secchia", diventa nel 1975 "Isi Plast spa" e dagli Anni 80 in poi sarà il figlio Gianluca, affiancato dalle sorelle Antonia e Beatrice, a portare avanti l'opera iniziata dal padre.

Nel 1996 Isi Plast è la prima azienda nel suo settore a ottenere la certificazione internazionale ISO 9002[5] per il controllo e gestione della qualità, poi sostituita dalla più recente UNI EN ISO 9001.

Nel 1998 la diversificazione merceologica porta alla creazione di un'azienda parallela, "Isi Food s.r.l.", all'interno del gruppo Isi Plast, attiva nella fabbricazione di contenitori e vaschette in plastica ad uso alimentare.

Nel 2001 Isi Plast è la prima azienda nel suo settore a ottenere la certificazione ISO 14001 che attesta il proprio sistema di gestione ambientale.

Nel 2010 viene costruito un nuovo stabilimento produttivo[6] a Correggio e nel 2013 nasce "ISITRAP", un ulteriore ramo aziendale, specializzato nello sviluppo e produzione di trappole per insetti ecologiche al CO2[7]

L'Azienda[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo ISI PLAST, occupa più di 80 dipendenti impegnati all'interno delle 2 aziende:

  • Isi Food s.r.l. settore alimentare
  • Isi Plast s.p.a. settore industriale
    • ISITRAP
    • CON.E.S. settore eco-sanitario

Oggi produce un fatturato di 40 milioni di euro l'anno e opera su tutto il territorio nazionale, esportando anche all'estero.

Note[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.