Il logo del movimento LIS Subito!

LIS Subito! è un movimento che raggruppa membri sordi ed udenti, nato per appoggiare il riconoscimento ufficiale della lingua dei segni italiana (LIS) da parte dello Stato Italiano in accordo con la convenzione ONU del 2009 sui diritti delle persone con disabilità[1], sottoscritta solo formalmente dal Parlamento Italiano.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo nasce nel maggio del 2011 con il nome di movimento LIS Subito! e lo scopo di coalizzare le molte iniziative locali a favore del riconoscimento di un disegno di legge, il DDL 4207. Tale disegno di legge, infatti, pur essendo stato approvato nel 2011 dal Senato[2], trovò molte difficoltà alla Camera[3].

La protesta fu portata a Roma da un nutrito gruppo di Sordi e udenti insieme ad associazioni logopedisti, di insegnanti (AIES), di interpreti ed assistenti alla comunicazione, oltre che dall'ENS e da altri gruppi molto vicini alla Comunità Sorda.

Gli sviluppi del movimento[modifica | modifica sorgente]

I leader del movimento hanno più volte invitato giornalisti e politici ad una maggior considerazione delle tematiche legate alla sordità ed in particolar modo al riconoscimento della LIS. Vi sono inoltre state numerose situazioni di conflitto con l'associazione FIADDA, che è contraria alla Lingua dei segni e alla presenza di alcuni gruppi di medici, in particolare, di audioprotesisti che trattando la sordità come una patologia ne rifiutano invece gli aspetti sociali. Riceve invece il supporto del Consiglio Nazionale delle Ricerche[4][5] e di diverse università[6]

La loro prima manifestazione fu organizzata a Roma, davanti alla sede della Camera, il Palazzo Montecitorio per protestare alla mancanza dell'approvazione della Legge 4207[7].

Le proteste continuarono 1 giugno del 2011 con manifestazioni organizzate in tutta Italia a causa del mancato riconoscimento della LIS da parte della Camera[8].

Il 22 settembre 2012, hanno organizzato in Italia la celebrazione della Giornata mondiale del sordo[9] approfittando di quest'occasione importante per portare all'attenzione dell'opinione pubblica l'importanza della LIS[10].

Pregiudizi nella comunità sorda[modifica | modifica sorgente]

Molti sostengono che la LIS porta al ghetto ed al rifiuto della società civile, quali l'integrazione tra Sordi ed Udenti. Per i linguisti, la Lingua dei Segni Italiana è una vera lingua come tutte le altre lingue presenti nel mondo e nelle nazioni.[11]

Le associazioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]



Comunicare Portale Comunicare: accedi alle voci di Verdiana-Wikia che trattano di Comunicare
Vivere insieme Portale Vivere insieme: accedi alle voci di Verdiana-Wikia che trattano di Vivere insieme
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.