(Creata pagina con '{{Museo |Nome = Museo dell'Olio |Tipologia = museo |Immagine = Museo_dell'olio.jpeg|thumb|left|200px |Didascalia= Macina di pietra del 1700 |Larghezza= 180px |Data di fon...')
 
 
(7 versioni intermedie di un altro utente non mostrate)
Riga 1: Riga 1:
 
{{Museo
 
{{Museo
|Nome = Museo dell'Olio
+
|Nome = Museo dell'Olio di CantinArte
 
|Tipologia = [[museo]]
 
|Tipologia = [[museo]]
|Immagine = Museo_dell'olio.jpeg|thumb|left|200px
+
|Immagine = Macina di Pietra.jpeg|thumb|left|500px
|Didascalia= Macina di pietra del 1700
+
|Didascalia= Macina di pietra del 1700, azionata da un asino bendato, girando riusciva a ridurre le olive ad una pasta
|Larghezza= 180px
+
|Larghezza= 500px
 
|Data di fondazione= [[2008]]
 
|Data di fondazione= [[2008]]
 
|Fondatori= Francesca Di Nisio
 
|Fondatori= Francesca Di Nisio
 
|Sito = [http://www.cantinarte.com/museo.php?lang= www.cantinarte.com]
 
|Sito = [http://www.cantinarte.com/museo.php?lang= www.cantinarte.com]
 
}}
 
}}
  +
<br />
   
Il '''Museo dell'olio''' si trova a [[Bucchianico]], in [[provincia di Chieti]].
+
Il '''Museo dell'olio''' si trova a [http://it.wikipedia.org/wiki/Bucchianico Bucchianico], in [http://it.wikipedia.org/wiki/Abruzzo Abruzzo].
   
 
==Storia==
 
==Storia==
Originariamente il Museo era un antico [[frantoio]] risalente al [[1700]], in attività fino alla [[seconda guerra mondiale]]. Il sistema di lavoro è quello a trazione animale ed è molto ingegnoso, infatti qui c'è una [[macina]] azionata da asini bendati e poi una pressa lunga 8 metri che veniva messa in movimento da uomini forzuti. {{citazione necessaria|Questo modello di estrazione è lo stesso utilizzato dagli antichi romani}}.
+
Originariamente il Museo era un antico [[frantoio]] risalente al [[1700]], in attività fino alla [[seconda guerra mondiale]]. Il sistema di lavoro è quello a trazione animale ed è molto ingegnoso, infatti qui c'è una [[macina]] azionata da asini bendati e poi una pressa lunga 8 metri che veniva messa in movimento da uomini forzuti. Questo modello di estrazione è lo stesso utilizzato dagli antichi romani.
   
 
==Produzione dell'olio==
 
==Produzione dell'olio==
 
La prima fase era quella in cui le olive venivano convogliate sotto la macina azionata da un asino bendato.
 
La prima fase era quella in cui le olive venivano convogliate sotto la macina azionata da un asino bendato.
 
Le [[olive]] schiacchiate diventavano pian piano pasta di olive.
 
Le [[olive]] schiacchiate diventavano pian piano pasta di olive.
  +
[[File:Macina di Pietra.jpeg|thumb|right|200px| Macina azionata dall'asino: Antica macina caratterizzata da una pietra che, azionata da un asino bendato, girando riusciva a schiacchiare le olive e a ridurre ad una pasta di olive.]]
 
 
Poi seguiva la seconda fase: la pasta di olive schiacchiate veniva poi pressata.
 
Poi seguiva la seconda fase: la pasta di olive schiacchiate veniva poi pressata.
 
Il liquido che usciva dalla pressatura, una miscela di acqua e olio, cadeva dentro una vasca di raccolta, dove con strumenti manuali avveniva la separazione dei due liquidi.
 
Il liquido che usciva dalla pressatura, una miscela di acqua e olio, cadeva dentro una vasca di raccolta, dove con strumenti manuali avveniva la separazione dei due liquidi.
[[File:Pressa olive.jpeg|thumb|left|200px| Pressa in legno: Antica pressa caratterizzata da un unico tronco di albero azionata da uomini. Con il peso di questo lungo braccio, i friscoli venivano pressati.]]
 
   
 
==Visita nel Museo dell'olio==
 
==Visita nel Museo dell'olio==
Il '''Museo dell'olio''' di CantinArte è un luogo educativo, nel senso che c'è una parte di visita all'interno della stanze storiche, sia una lezione professionale di degustazione di [[olio extravergine di oliva]].
+
Il '''Museo dell'olio''' di CantinArte è un luogo educativo, nel senso che c'è una parte di visita all'interno della stanze storiche, sia una lezione professionale di degustazione di [[olio extravergine di oliva]].
   
 
==Riconoscimenti==
 
==Riconoscimenti==
Riga 34: Riga 34:
   
 
==Voci correlate==
 
==Voci correlate==
 
[[File:Pressa olive.jpeg|thumb|right|400px| Pressa in legno: Antica pressa caratterizzata da un unico tronco di albero azionata da uomini. Con il peso di questo lungo braccio, i friscoli venivano pressati.]]
 
*[[Oleificio]]
 
*[[Oleificio]]
 
*[[Olio extravergine di oliva]]
 
*[[Olio extravergine di oliva]]
Riga 47: Riga 48:
   
 
{{alfabetico}}
 
{{alfabetico}}
 
 
[[Categoria:Bucchianico]]
 
[[Categoria:Bucchianico]]
 
[[Categoria:Musei dell'Abruzzo]]
 
[[Categoria:Musei dell'Abruzzo]]

Versione attuale delle 10:09, 11 lug 2013

Museo dell'Olio di CantinArte
Macina di pietra del 1700, azionata da un asino bendato, girando riusciva a ridurre le olive ad una pasta
Macina di pietra del 1700, azionata da un asino bendato, girando riusciva a ridurre le olive ad una pasta
Tipo museo
Data fondazione 2008
Fondatori Francesca Di Nisio
Sito www.cantinarte.com


Il Museo dell'olio si trova a Bucchianico, in Abruzzo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Originariamente il Museo era un antico frantoio risalente al 1700, in attività fino alla seconda guerra mondiale. Il sistema di lavoro è quello a trazione animale ed è molto ingegnoso, infatti qui c'è una macina azionata da asini bendati e poi una pressa lunga 8 metri che veniva messa in movimento da uomini forzuti. Questo modello di estrazione è lo stesso utilizzato dagli antichi romani.

Produzione dell'olio[modifica | modifica sorgente]

La prima fase era quella in cui le olive venivano convogliate sotto la macina azionata da un asino bendato. Le olive schiacchiate diventavano pian piano pasta di olive.

Poi seguiva la seconda fase: la pasta di olive schiacchiate veniva poi pressata. Il liquido che usciva dalla pressatura, una miscela di acqua e olio, cadeva dentro una vasca di raccolta, dove con strumenti manuali avveniva la separazione dei due liquidi.

Visita nel Museo dell'olio[modifica | modifica sorgente]

Il Museo dell'olio di CantinArte è un luogo educativo, nel senso che c'è una parte di visita all'interno della stanze storiche, sia una lezione professionale di degustazione di olio extravergine di oliva.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Il Museo dell'olio di CantinArte, è stato riconosciuto dal FAI, fondo ambiente italiano, in quanto luogo ricco ed interessante dal punto di vista dell'archeologia industriale. Infatti nelle stanze di questo antico opificio, si può comprendere la tradizione della trasformazione delle olive in olio di oliva.

Visita al Museo[modifica | modifica sorgente]

La visita dura circa due ore. Alla fase di conoscenza attraverso una lezione di assaggio dell'olio, seguirà una piacevole degustazione guidata tenuta da persona esperta del settore che farà scoprire alcuni oli rappresentativi della produzione abruzzese, illustrando le zone di provenienza, le cultivars, il tipo di produzione, la modalità per riconoscere i difetti degli oli e gli abbinamenti con gli alimenti.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Pressa in legno: Antica pressa caratterizzata da un unico tronco di albero azionata da uomini. Con il peso di questo lungo braccio, i friscoli venivano pressati.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.