FANDOM


Pietro Pietrini (La Spezia, 24 settembre 1961) è un neuroscienziato e psichiatra italiano.

È direttore della Scuola IMT Alti Studi Lucca.

Biografia Modifica

Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Pisa come Allievo Ordinario della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dove ha conseguito anche il Diploma di Perfezionamento in Neuroscienze. Diploma di specialista in Psichiatria presso l'Università di Pisa. Ha lavorato per oltre 10 anni presso il NIH di Bethesda negli Stati Uniti d'America, dove ha condotto ricerche innovative nello studio dei correlati cerebrali delle funzioni mentali in condizioni di salute e in presenza di malattie psichiatriche e neurodegenerative. Nel 2000, è rientrato in Italia chiamato a ricoprire la cattedra in Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Pisa.

Nel 2007 è stato eletto presidente del comitato scientifico della Human Brain Mapping Organization, la più importante organizzazione internazionale per lo studio delle funzioni dell'encefalo umano.

Ha diretto dal 2000 al 2012 il Laboratorio di Biochimica Clinica Specialistica dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, dal 2007 al 2011 è stato direttore del Dipartimento ad Attività Integrata di Medicina di Laboratorio e Diagnostica Molecolare e dal 2012 Direttore dell'Unità Operativa Complessa di Psicologia Clinica e Presidente del Corso di Laurea in Psicologia Clinica e della Salute dell'Università di Pisa. Ha diretto, inoltre, la Scuola di Specializzazione in Biochimica Clinica fino al novembre 2015, quando è stato nominato direttore della "Scuola IMT Alti Studi Lucca".

Altri incarichi Modifica

Nel 2013 è stato nominato Visiting Professor presso l'Accademia Cinese delle Scienze di Pechino e Presidente della Fondazione Iris (Istituto per la Riabilitazione e l'Integrazione Sociale).

È socio fondatore della Società Italiana di Neuroetica e membro del consiglio direttivo della stessa.

Nel giugno 2015 è stato insignito dell'onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana[1] per i suoi meriti scientifici e nel dicembre 2015 è stato nominato presidente della Fondazione Mario Tobino di Lucca. Nel settembre 2016 l’amministrazione comunale di Fivizzano gli ha conferito la cittadinanza benemerita.

Attività scientifica Modifica

Fin dall'inizio della sua carriera si è dedicato allo studio delle basi cerebrali delle funzioni cognitive e del comportamento umano, in condizioni fisiologiche e in presenza di disturbi mentali. Da alcuni anni si occupa della comprensione dei correlati genetici e neurobiologici dei processi decisionali, del comportamento umano normale e deviante e delle implicazioni delle scoperte delle neuroscienze in campo sociale, economico e giuridico.

È stato membro del consiglio direttivo della Società Italiana di Psicofisiologia e membro di numerose società scientifiche. È stato Associate Editor per l'Experimental Biology and Medicine, NeuroImage, Current Opinion in Neurology and Brain Research Bulletin ed è direttore della più antica rivista di neuroscienze, Archives Italiennes de Biologie oltre che di Problemi in Psichiatria.

Scrive per Il Sole 24 Ore e collabora con testate divulgative su temi di funzioni e malattie del cervello, è consulente psichiatra della rivista della Fondazione Veronesi OK Salute.

Note Modifica

  1. Segretariato generale della Presidenza della Repubblica-Servizio sistemi informatici- reparto web. Le onorificenze della Repubblica Italiana. URL consultato in data 2016-10-13.

Collegamenti esterni Modifica

Fonti Modifica



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.