• Istruzioni per l'uso
    Le istruzioni che seguono sono contenute nella sottopagina Template:Bibliografia/man (modifica·cronologia)

    Uso

    {{bibliografia|codice|contenuto}} (uso)

    Mostra il Contenuto come un indice puntato, ma attraverso il Codice, è in grado di creare un link diretto ad esso da usare nelle note in abbinamento al {{Cita}} (uso)

    avvertenza
    Se nel contenuto volete inserire un link esterno o fare uso di un altro template dovete anteporre quanto segue:
    ...|Template:Colorecontenuto}}
    altrimenti potrebbe non venir visualizzato.

    Per un esempio concreto vedi Parco nazionale storico della cultura Chaco o North Road.

    Esempio

    Paragrafo della voce

    Template:Colore.

    Tra il 900 ed il 1150 il Chaco Canyon fu uno dei principali centri culturali degli antichi Pueblo.[1] I Chacoani estraevano blocchi di arenaria e trascinavano alberi da grandi distanze, assemblando quindici dei maggiori complessi rimasti in America settentrionale fino al diciannovesimo secolo.[2][3] Sono state mostrate prove di archeoastronomia a, portando come esempio le incisioni rupestri "Sun Dagger" presso Fajada Butte. Molti edifici Chacoani erano allineati per poter registrare i cicli solari e lunari,[4] il che ha sicuramente richiesto generazioni di osservazioni astronomiche e secoli di conoscenza.[5] Si pensa che i mutamenti climatici abbiano costretto i Chaco ad emigrare abbandonando il canyon, in corrispondenza dell'inizio di 50 anni di siccità nel 1130.[6]

    Note

    Template:Colore

    1. Fagan 2005, op. cit., pp.50–55.
    2. Strutin, op. cit., p.6
    3. Fagan 2005, op. cit., p.35
    4. Fagan 1998, op. cit., pp.177–182
    5. Sofaer, op. cit.
    6. Fagan 2005, op. cit., p.198

    Bibliografia

    Template:Colore

    Ad esempio il primo è:

    {{Bibliografia|Fagan, 2005| Fagan, B (2005), Chaco Canyon: Archaeologists Explore the Lives of an Ancient Society, Oxford University Press, ISBN 0-19-517043-1. }}

  • Fagan, B (2005), Chaco Canyon: Archaeologists Explore the Lives of an Ancient Society, Oxford University Press, ISBN 0-19-517043-1.
  • Strutin, M (1994), Chaco: A Cultural Legacy, Southwest Parks and Monuments Association, ISBN 1-877856-45-2.
  • Fagan, B (1998), From Black Land to Fifth Sun: The Science of Sacred Sites, Basic Books, ISBN 0-20-195991-7.
  • Sofaer, A (1997), The Primary Architecture of the Chacoan Culture: A Cosmological Expression, University of New Mexico Press [link accessed February 16, 2007].

    Nota conclusiva

    Se l'esempio non dovesse risultare chiaro e soddisfacente, si rimanda alla voce Parco nazionale storico della cultura Chaco per un'applicazione su larga scala del template.

  • I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.