ZONA è un'associazione non-profit nata a Roma nel 2012, con l'obiettivo di documentare la realtà attraverso progetti fotografici e video. È un luogo sensibile ai nuovi linguaggi e alla condivisione tra professionisti ed è aperta non solo alla documentazione fotografica e audiovisiva tradizionale, ma anche a contributi che arrivano dalla ricerca e dallo studio di materiali fotografici storici e poco conosciuti, così come a linguaggi creativi sperimentali.

Fondatori: Giulia Tornari, Massimo Berruti, Tommaso Bonaventura, Nicolò Degiorgis, Simona Ghizzoni, Alessandro Imbriaco, Emiliano Mancuso, Davide Monteleone, Riccardo Venturi.

L'associazione dedica una particolare attenzione ai nuovi talenti. Li sostiene all'avvio della carriera professionale attraverso la consulenza del suo network di professionisti e li promuove attraverso i canali dell'associazione.

logo dell'associazione ZONA

Attività[modifica | modifica sorgente]

  • Ideazione, sviluppo e produzione di progetti fotografici e video
  • Sostegno ai professionisti nel loro lavoro di realizzazione
  • Diffusione dei progetti attraverso mostre, libri, conferenze, web

Progetti in corso[modifica | modifica sorgente]

  • The Arab Revolt di Giorgio Di Noto, un'indagine sulle rappresentazioni della primavera araba. Il progetto ha vinto il Premio Pesaresi al Festival di Savignano 2012, è stato finalista all'Unseen Photo Fair Dummy Award 2012, è stato finalista al 5th Photobook Festival Dummy Award.
  • Corpi di reato Un'archeologia visiva dei fenomeni mafiosi nell'Italia contemporanea di Tommaso Bonaventura e Alessandro Imbriaco. l progetto ha vinto il premio GRIN –Amilcare Ponchielli 2012. È stato presentato al MAXXI ed esposto presso l’ICCD – Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione di Roma.
  • Just to let you know that I’m alive di Simona Ghizzoni ed Emanuela Zuccalà. Un documentario sulla violenza subita dalle donne saharawi e l’impatto della guerra sulle loro

vite. Il documentario è sostenuto da un grant della fondazione americana Aftermath.

  • Il diario di Felix di Emiliano Mancuso, documentario girato a Roma in una casa famiglia per minori.

Collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

L'associazione lavora a stretto contatto con ONG, organizzazioni internazionali, istituzioni pubbliche e private, università, fondazioni.

Il Comitato scientifico[modifica | modifica sorgente]

  • Giovanni De Mauro (direttore della rivista Internazionale),
  • Renata Ferri (giornalista e photo editor delle riviste Io Donna e Amica di RCS group)
  • Roberto Koch (Presidente Fondazione Forma per la Fotografia)
  • Laura Moro (Direttore dell'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione – Ministero per i Beni e le Attività Culturali)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]



Vivere insieme Portale Vivere insieme: accedi alle voci di Verdiana-Wikia che trattano di Vivere insieme
Imparare Portale Imparare: accedi alle voci di Verdiana-Wikia che trattano di Imparare
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.